Una cucina a scomparsa

REALIZZARE SU MISURA CONVIENE

L’open space ha sempre un grande fascino , in un ambiente unico multiuso si rimane sempre in contatto con i familiari e gli amici, cucinando o prendendo un caffè o svolgendo altre attività.

Proprio queste esigenze, hanno dettato la scelta di non suddividere la zona giorno di questo bell’appartamento ubicato al secondo piano e frutto di una ristrutturazione totale. Vi si accede tramite una scala interna e la prima zona che ci accoglie è quella della cucina.

L’idea progettuale mi è venuta proprio da questo particolare, infatti l’impatto visivo dall’ingresso non poteva essere una normale cucina con una fila di pensili! Ecco allora la giusta soluzione con la realizzazione di un bancone snack in un caldo rovere che ci accoglie e dove ci si può accomodare sugli sgabelli di design e sorseggiare un aperitivo di benvenuto.

Il bancone snack crea inoltre una utilissima barriera visiva alla grande penisola  super attrezzata che oltre al piano cottura con cappa aspirante sul piano, lavello, canale attrezzato e lavastoviglie accoglie sotto piano anche il congelatore.

Sulla parete di fondo ho progettato un’armadiatura che nasconde alla vista i vari elettrodomestici, la dispensa, il frigorifero e si noti la porta integrata da cui si accede al bagno di servizio e alla lavanderia.
Come desiderato dai committenti l’insieme è accogliente, piacevole e lineare oltre che molto spazioso e funzionale.

Foto by Paolo Zanasco

Chiudi il menu